MODIFICHE ACCORDO STATO REGIONI DEL 7 LUGLIO 2016

Il nuovo Accordo Stato Regioni del  7 luglio 2016 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 19/08/2016.

L’accordo disciplina principalmente le modalità ed i requisiti per la formazione RSPP Esterno.

Sono state introdotte però importanti modifiche anche le aziende che devono far seguire ai propri lavoratori i corsi di sicurezza sul lavoro ex D.Lgs. 81/08.

In particolare:

REQUISITI SPECIFICI E-LEARNING

L’Accordo definisce i requisiti specifici per lo svolgimento della formazione e dell’aggiornamento in modalità e-Learning. Solo i portali che rispecchiano requisiti tecnici ben chiari e strutturati possono erogare formazione a norma.

Nello specifico il soggetto formatore (le società private possono erogare formazione solo se accreditate in Regione) dovrà garantire la disponibilità di un sistema di gestione della formazione LMS in grado di monitorare e certificare il corretto svolgimento del corso.

Ogni corso o modulo dovrà essere realizzato in conformità allo standard internazionale SCORM (Shareable Content Object Reference Model) o eventuale sistema equivalente al fine di garantire il tracciamento delle attività nella piattaforma LMS utilizzata.

La nostra piattaforma rispecchia tutti i requisiti previsti dalla normativa.

CORSI EROGABILI IN E-LEARNING

L’accordo conferma che per i corsi in materia di salute e sicurezza la modalità e-learning è da ritenersi valida solo se espressamente prevista da norme o Accordo Stato Regioni o dalla contrattazione collettiva. I corsi ammessi sono:

  • Formazione generale lavoratorielearning aequor _academy
  • Formazione specifica rischio basso lavoratori
  • Aggiornamento lavoratori e preposti
  • Modulo normativo (4h) formazione preposti

Non sono ammessi in e-learning i corsi Incendio e Primo Soccorso.

SOPPRESSIONE ENTI BILATERALI

Con l’entrata in vigore del nuovo accordo stato regioni del 19/08/2016 è stato eliminato qualsiasi riferimento agli Enti Bilaterali in quanto non contemplati dal D.Lgs. 81/08. In particolare le associazioni sindacali dei datori di lavoro e dei lavoratori e gli organismi paritetici possono effettuare le attività formative direttamente o avvalendosi di strutture accreditate solo se queste ultime sono accreditate secondo i modelli definiti dalle Regioni.

CREDITI FORMATIVI

In attuazione da quanto previsto dal Decreto Fare, l’Accordo Stato Regioni del 7 luglio 2016 reca nell’allegato III la disciplina relativa al riconoscimento dei crediti formativi in caso di percorsi formativi i cui contenuti si sovrappongano, in tutto o in parte, tra loro.

crediti-formativi-nuovo-accordo-stato-regioni-del-7-luglio-2016

ACCORDO STATO REGIONI DEL 7 LUGLIO 2016 - crediti formativi

Da evidenziare in particolare come il lavoratore Preposto debba seguire un solo aggiornamento e come il RLS nominato Preposto sia esonerato dal frequentare 12 ore di formazione.

Ai fini degli esoneri occorre fornire evidenza documentale dell’avvenuto completamento dei percorsi formativi di riferimento.